Carrello (svuota) 0

Nuovi prodotti

Tutti i nuovi prodotti

In vendita

Tutti i prodotti in vendita

I più venduti

Tutti i prodotti più venduti

Prezzo scontato
Nuovo

Roma: Lo Schiaccianoci (sconto fino al 30%) Russian Star in scena, il 27 gennaio al Teatro Italia

TEATROCOUPON
Risparmia 8,00 € 19,00 € Tasse incluse
27,00 €

Teatro Italia Roma: Lo Schiaccianoci (sconto fino al 30%) Russian Star in scena, il 27 gennaio

Teatro Italia Via Bari 18, Roma, Città Metropolitana di Roma 00161

Opzioni
Disponibile (31 Articoli)

Opzioni:

• Lo schiaccianoci - 27 gennaio ore 17.30 - Seconda balconata a 19 € invece di 27 €

• Lo schiaccianoci - 27 gennaio ore 17.30 - Prima balconata a 23 € invece di 33 €

• Lo schiaccianoci - 27 gennaio ore 17.30 - Platea a 28 € invece di 39 €

Prezzi comprensivi di prevendita e tasse. Questo spettacolo è offerto da Nuovo Teatro Verdi SRL, società organizzatrice dell'evento.

Condizioni

  • Valido come ingresso per una persona, solo per la data e l'ora acquistata
  • Posti vicini per più biglietti acquistati tramite lo stesso account

  • CONSEGNA BIGLIETTI: La sera dello spettacolo presentando alla Cassa d'ingresso del Teatro la ricevuta che riceverai via email subito dopo l'acquisto
  • Tutti i posti sono garantiti e gestiti dalla produzione
  • I posti vengono assegnati dal momento dell'acquisto, affrettati per aggiudicarti i posti migliori
  • Il posto viene assegnato dalla produzione, non è possibile sceglierlo
  • Offerta non soggetta a diritto di recesso
  • Stampa e porta con te la ricevuta di acquisto
  • Disponibilità di biglietti limitata, l’offerta potrebbe chiudersi prima del tempo previsto
  • Validità: Valido per la data dello spettacolo acquistato

BIGLIETTI SCONTATI Roma: Lo Schiaccianoci (sconto fino al 30%) Russian Star in scena, il 27 gennaio al Teatro Italia

Atto I

È la Vigilia di Natale a Norimberga, e a casa del ricco signor Stahlbaum si attende l’arrivo degli ospiti per iniziare i festeggiamenti. Tra gli invitati c’è il signor Drosselmeyer, vecchio amico di famiglia nonché zio dei due figli di Stahlbaum, Marie e Fritz. Drosselmeyer arriva portando doni per i bambini e stupendoli con giochi di prestigio e con pupazzi meccanici da lui stesso costruiti. A Clara regala uno Schiaccianoci con le sembianze di un soldatino, che però le viene sottratto dal fratello Fritz, che maldestramente lo distrugge. Drosselmeyer lo aggiusta e Clara torna ad essere felice. Arrivano alla festa anche gli altri parenti, che si uniscono alla festa danzando. Clara, stanca per le danze della serata, dopo che gli invitati si ritirano, si addormenta sul letto e inizia a sognare. È mezzanotte, e tutto intorno a lei inizia a crescere: la sala, l’albero di Natale, i giocattoli e soprattutto una miriade di topi che cercano di rubarle lo Schiaccianoci. Clara tenta di cacciarli, quando lo Schiaccianoci si anima e si getta nella mischia insieme ai soldatini di Fritz: alla fine, rimangono soltanto lui e il Re Topo, che mette a repentaglio la sua vita. Clara, per salvare il suo Schiaccianoci, prende la sua ciabatta e la lancia addosso al Re Topo, distraendolo; lo Schiaccianoci, approfittando del diversivo creato da Clara, riesce finalmente a colpirlo a morte. Ed ecco che lo Schiaccianoci si trasforma in un principe e prende per mano Clara, invitandola a seguirlo fino al Castello dei Dolci. I due partono, attraversando una foresta innevata attorniati dai fiocchi di neve.

Atto II

Il viaggio fantastico di Clara e dello Schiaccianoci prosegue su una navicella magica, con la quale i due giovani raggiungono il Regno dei dolci, dove al Palazzo li riceve la Fata Confetto, che si fa raccontare dallo Schiaccianoci tutte le sue avventure, e di come ha vinto la battaglia col Re Topo. Subito dopo, tutto il Palazzo si esibisce in una serie di danze che compongono il Divertissement più famoso e conosciuto delle musiche di Čajkovskij e che rendono famoso il balletto, culminando nel conosciutissimo Valzer dei fiori. Dopo, il Principe e la Fata Confetto si esibiscono in un pas de deux, dove nella Variazione II si può riconoscere in maniera eclatante il suono della celesta. Il balletto si conclude con un ultimo Valzer, e il sogno finisce: una volta risvegliata, mentre si fa giorno, Clara ripensa al proprio magico sogno abbracciando il suo Schiaccianoci.

Moscow State Classical Ballet by Titova

A grande richiesta, dopo lo straordinario successo ottenuto nella stagione 2017/2018, le stelle della danza classica russa tornano ad aggiungersi all’organico del Moscow State Classical Ballet: Alexey Konkin, Sergei Skvortsov, Tatiana Pelmegova, Sergei Fedorkov, solo per citarne alcuni. Artisti eclettici, formati in patria e scelti accuratamente dalla maestra, étoile e produttrice Liudmila Titova, che sarà la loro capofila e impreziosirà il cast con le sue performance.

Il Moscow State Classical Ballet by Titova è una delle più prestigiose compagnie di balletto classico di tutta la Russia, ed è conosciuta ed apprezzata a livello internazionale. La Compagnia si pone come principale obiettivo quello di far conoscere al mondo lo splendore della secolare tradizione russa del balletto classico, volgendo lo sguardo anche ad un repertorio più contemporaneo, in linea con le esigenze del pubblico odierno. L’alto livello artistico e la qualità del repertorio hanno portato la Compagnia a calcare i maggiori palcoscenici al mondo portando in scena l’essenza dell’arte coreutica russa con intramontabili capolavori come “Il Lago dei Cigni” e “Lo Schiaccianoci”, oltre a titoli celebri come “Giselle”, “La Bella Addormentata”, “Cenerentola”, “Romeo e Giulietta”, “Don Chisciotte”, “Carmen” e “Spartacus”.

Scheda tecnica

CONSEGNA BIGLIETTI
La sera dello spettacolo presentando alla Cassa d'ingresso del Teatro la ricevuta che riceverai via email subito dopo l'acquisto